Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 30.10.2021

Caso studio: disco dinamico mancante non riuscito o offline

Caso 1: la settimana scorsa ho installato un disco SanDisk da 3 TB sul mio Windows 7. Dopo aver terminato l'installazione, il disco mostrava una capacità errata, quindi l'ho convertito in GPT e sono stato in grado di vedere le dimensioni complete. Tuttavia, è diviso in due partizioni, una da 2 TB e una da 0,7 TB. Dal momento che voglio unirli in una partizione, ho convertito il disco di base in dinamico. Tutto va bene fino a quando ieri sera si è verificata un'improvvisa interruzione di corrente mentre stavo usando il mio computer. Quando il computer si è riavviato, CHKDSK si è avviato automaticamente, ma quando sono arrivato a Windows, il mio disco non era visibile. Nella gestione del disco, il volume del disco da 0,7 TB sembrava mancante.

Disco dinamico mancante

Caso 2: ho rimosso un disco dinamico dal mio vecchio PC e l'ho collegato al mio nuovo PC come secondo disco. Il nuovo PC è stato avviato e l'icona del nuovo hardware è apparsa brevemente nella barra delle applicazioni. Funzionava perfettamente prima. Ma ora il disco dinamico viene visualizzato offline in Gestione dispositivi. Qualche idea su cosa posso fare per affrontare questo problema?

Disco dinamico offline

Perché il disco dinamico risulta mancante o offline?

Dopo aver visualizzato il problema del disco dinamico mancante, potresti essere curioso di sapere perché si verifica.

In generale, un disco dinamico può visualizzare lo stato Mancante quando è danneggiato, spento o scollegato.

Per un disco dinamico offline, potrebbe essere a causa che si tenta di importare un disco dinamico esterno ma non riesce.

In entrambi i casi, non sarai in grado di vedere e accedere il disco dinamico in Esplora file.

Come riparare e riattivare disco dinamico mancante o offline nel PC Windows in modo facile?

Ecco la parte cruciale: come risolvere il problema del disco dinamico mancante o offline nel PC Windows? Per portare il tuo disco dinamico allo stato Online o integro, puoi riattivare il disco dinamico in Gestione disco o in Prompt dei comandi.

Nota: solo i dischi dinamici possono essere riattivati e online.

1. Riattivare un disco dinamico utilizzando Gestione disco di Windows.

☛ Passo 1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su "Questo PC/Computer" -> "Gestione" -> "Archiviazione" -> "Gestione disco" per accedere a Gestione dispositivi. Poi fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco dinamico mancante o offline e fare clic su "Online".

Riattivare disco dinamico mancante o offline

☛ Passo 2. Se il disco viene visualizzato in Gestione disco come online e ha una partizione primaria mostrata come integro, significa che il disco è stato online e integro.

Disco dinamico offline

2. Riattivare il disco dinamico mancante o offline tramite prompt dei comandi

☛ Passo 1. Premere i tasti "Win + R" sulla tastiera. Poi, digitare "cmd" e fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona del prompt dei comandi per selezionare "Esegui come amministratore" per aprire la finestra del prompt dei comandi.

☛ Passo 2. Nella finestra del prompt dei comandi, digitare "diskpart" e premere il tasto "Invio". Poi eseguire i seguenti comandi

list disk

select disk

Online disk

Riattiva disco dinamico con cmd

Suggerimento: se il tuo disco dinamico ha errori di I/O su una regione del disco, vedrai la parola "Errore" sul disco dinamico. Se gli errori di I/O sono temporanei, è possibile riattivare il disco per riportarlo allo stato Online.

Infine, è necessario eseguire Chkdsk.exe per assicurarsi che la struttura del file system sottostante sia in buone condizioni.

Per questa attività, è sufficiente eseguire il comando: "chkdsk x: /f" (dove x è la lettera di unità del volume che si desidera verificare e l'opzione /f viene utilizzata per indicare a CHKDSK di correggere eventuali errori rilevati) nella finestra del prompt dei comandi.

Fino ad ora, sarai in grado di sbarazzarti del problema del disco dinamico mancante o offline. Per risolvere il problema dell'assenza del disco dinamico in Windows Server 2008, 2012, 2016 o 2019, puoi anche eseguire gli stessi comandi per riattivarlo.

Ulteriore studio: come gestire al meglio il disco dinamico?

Se desideri gestire più facilmente il tuo disco dinamico ei tuoi volumi, puoi utilizzare un gestore di dischi dinamici professionale come AOMEI Partition Assistant Professional.

Gestione disco dinamico

Viene fornito con uno strumento chiamato AOMEI Dynamic Disk Manager, che consente di ridurre i volumi, eliminare volumi, aggiungere unità a RAID, rimuovere unità da RAID. ecc. Oltre alle funzioni di base, questo gestore di dischi dinamico ha anche le seguenti funzioni avanzate:

  • ① "Ridimensionare volume" potrebbe aiutarti a liberare spazio non allocato o estendere/ingrandire un determinato volume per risolvere il problema dello spazio su disco insufficiente, specialmente per il volume di sistema.

  • ② "Formattare volume" consente di modificare il file system, la dimensione del cluster o l'etichetta del volume in modo semplice, rapido e sicuro.

  • ③ "Spostare volume porzione" consente di trasferire una porzione di volume da un disco a un altro, il che è molto utile quando si desidera estendere il volume di sistema ma non è disponibile spazio non allocato contiguo o altri volumi senza spazio libero da ridurre.


Ancora più importante, quando si desidera convertire il disco da dinamico a base senza eliminare tutti i volumi (che è un processo necessario se si esegue la conversione in Gestione disco), AOMEI Dynamic Disk Manager è in grado per convertire il disco dinamico in base senza perdere dati.

Conclusione

Quindi, questo articolo non solo ti dice come riparare il problema del disco dinamico mancante o offline, ma anche condivide un ottimo strumento di gestione del disco dinamico per gestire meglio e facilmente il disco e i volumi dinamici.

Per utilizzare questo perfetto gestore di dischi dinamici in Windows Server, puoi provare AOMEI Partition Assistant Server.