Da Gioia / L'ultimo Aggiornamento 09.05.2020

Quando spostare la partizione di avvio in Windows 10?

Fondamentalmente, potresti voler spostare la partizione di avvio del sistema nei due casi seguenti.

Caso 1: Migliora le prestazioni del computer: il tuo PC potrebbe funzionare lentamente e desideri spostare la partizione di avvio di Windows 10 su un'altra unità come SSD per una velocità maggiore. Prendi il seguente scenario è un esempio:

“Voglio clonare la partizione di avvio (C :) di un HDD con 3 partizioni (Documenti, ecc. Su queste) e clonarla su un'unità SSD che sarà la mia unità di avvio con tutti i miei programmi. Presumo che questo accelera ma il mio PC. SDD è 96 GB e la partizione C:/ è 98 GB, ma vengono utilizzati solo 40 GB, quindi c'è molto spazio. Finora posso trovare solo software per clonare un intero HDD, non una partizione.”

☞ Caso 2: Estendere partizione. Quando la partizione C esaurisce lo spazio, la velocità di esecuzione del PC può essere rallentata e si può ricevere un avviso di spazio su disco ridotto. Per risolvere il problema, la prima idea che ti viene in mente è l'estensione della partizione. Ma quando non c'è spazio non allocato proprio dietro la partizione da gestire, è necessario spostare la partizione che non è allocata. Prendiamo ad esempio la situazione riportata di seguito:

“Il mio disco C sta esaurendo lo spazio e sta diventando un problema. Ha 90GB di spazio sulla partizione C e il mio disco rigido ha circa 300GB di spazio non allocato. So come posso espandere il volume C, ma non è vicino a nessuno spazio non allocato. C'è un modo per spostare il volume accanto allo spazio non allocato per espanderlo”

Spostare partizione di avvio su un'altra unità senza reinstallazione di Windows

Se si desidera cambiare partizione di avvio del sistema su un'altra unità, come un nuovo SSD o un HDD più grande, AOMEI Partition Assistant Professional può fornire aiuto. Può clonare tutte le partizioni relative al sistema operativo su un'altra unità con la funzione integrata Migrare OS su SSD, che assicura che si avvii dalla nuova unità dopo lo spostamento. Ora, scopri come spostare le partizioni relative a Windows (come partizione riservata del sistema, partizione C) in Windows 10 utilizzando AOMEI Partition Assistant Professional.

1. Fare clic “Migrare OS su SSD”.

Migrate Os To Ssd

2. Selezionare uno spazio non allocato sull'unità SSD di destinazione e fare clic “Avanti”.

Select Destination

3. In questa finestra è possibile ridimensionare la partizione. Quindi, fare clic su "Avanti".

Resize New System Partition

4. Apparirà una nota su come avviare il sistema operativo da SSD o HDD. Fare clic su "Finito".

Boot Operating System

5. Fare clic Applicare e Procede.

✍ Note:
◆Se si desidera spostare solo una determinata partizione dati specifica su una nuova unità, è possibile fare clic con il tasto destro del mouse, selezionare Copiare Partizione e seguire le istruzioni.
◆I dati sulla posizione di destinazione saranno coperti dai dati di origine, quindi il backup dei dati sull'unità di destinazione è molto importante.
Puoi anche utilizzare AOMEI Partition per spostare Windows 7/8/8.1 su un'altra unità. Se è necessario spostare Windows Server 2019/2016/2012/2008 in una nuova unità, utilizzare AOMEI Partition Assistant Server.

Conclusione

Quando si verificano questi due casi, non preoccuparti! AOMEI Partition Assistant Professional può aiutarti a spostare Windows 10 della partizione di avvio su un'altra unità o ad estendere la partizione. Il software consente anche di convertire il disco dinamico in base senza perdita di dati, partizione divisa e così via.