Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 05.03.2021

Cause e Sintomi dei danni di hard disk

Perché il hard disk viene danneggiato o bloccato? Di seguito sono riportate alcune cause principali.

▸ Danni logici: attacco di virus, settori danneggiati, file system sconosciuto, disco non formattato, file system Raw (grezzo, non elaborato), tabella delle partizioni persa/danneggiata ...

▸ Danno fisico: guasto di cortocircuito, chip danneggiato, intestazione danneggiata, caduta dall'alto, degrado delle parti mobili di disco nel tempo ...

▸ Operazioni umane non corrette: improvvisa interruzione di corrente, rimozione non sicura, spegnimento del sistema in modo improprio ...

Quando il hard disk viene danneggiato, noterai i seguenti sintomi o messaggi di errore.

  • Viene visualizzato schermo nero dopo avvio del sistema.

  • Nessun dispositivo avviabile trovato, il computer non può avviarsi correttamente.

  • Suono stridente dal hard disk: morirà presto o non si avvia.

  • Ci vuole molto più tempo per accedere a file e cartelle. Oppure i file e le cartelle diventano invisibili e danneggiati.

  • Il tipo di file system è grezzo, CHKDSK non è disponibile per le unità RAW.

  • "X:\ non è accessibile. Il file o la directory è danneggiata e illeggibile ”.

Come recuperare hard disk danneggiato utilizzando CMD?

Quando il tuo hard disk è danneggiato, puoi fare riferimento al seguente contenuto per imparare come riparare il hard disk danneggiato utilizzando il prompt dei comandi. Prima di procedere, è meglio recuperare i dati dal hard disk danneggiato o clonare il hard disk su un altro per la sicurezza dei dati.

Passo 1. Per avviare il processo di riparazione del hard disk danneggiato, prima di tutto, dovresti aprire il prompt dei comandi come amministratore:

a. Fare clic sulla casella di ricerca, digitare Prompt dei comandi, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona e scegliere Esegui come amministratore.

b. Oppure premere Win+R, digitare "cmd" nella finestra di dialogo Esegui e premere il tasto Invio.

Passo 2. Poi, digitare il comando ("chkdsk g: /f") e premere Invio per avviare il processo di verifica degli errori e di recupero del disco danneggiato:

recuperare hard disk danneggiato utilizzando CMD

Nota: la g: è la lettera di unità del hard disk danneggiato, la f indica la correzione degli errori sul disco.

È possibile aggiungere più opzioni al comando per rendere il processo di scansione più rigoroso.

"chkdsk g: /f /r /x": /x individua i settori danneggiati e recupera le informazioni leggibili. /r forza lo smontaggio del volume prima della scansione, se necessario.

recupero dati hard disk danneggiato

Alternativa a CMD: programma per riparare hard disk danneggiato più facilmente

Se pensi che il processo di recupero del hard disk danneggiato con CMD (che esegue CHKDSK.exe) sia un po' complicato, o hai riscontrato il messaggio di errore "CHKDSK non è disponibile per le unità RAW" durante il processo di riparazione, puoi rivolgerti a AOMEI Partition Assistant Professional, miglior programma di recupero dati per hard disk danneggiato. Supporta Windows 10/8.1/8/7, XP e Vista. Fornisce tre modi diversi per riparare il disco rigido danneggiato. Puoi scaricarlo gratuitamente e provarlo ora.

Scarica Software Win 10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

1. Verificare errori di partizione

Passo 1. Installare ed eseguire AOMEI Partition Assistant. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla partizione che si desidera verificare e selezionare "Avanzato"> "Verificare Partizione".

Verificare errori di partizione

Passo 2. Nella finestra a comparsa, sono disponibili tre opzioni, sceglierne uno in base alle tue esigenze e fare clic su "OK". Poi attendere il completamento del processo.

Verificare partizione

Inoltre, puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco che desideri analizzare e selezionare "Test della Surperficie" per verificare l'errore del disco.

Test di Superficie

Se la verifica e la riparazione del disco/della partizione tramite chkdsk.exe non riesce, puoi considerare l'opzione di ricostruire l'MBR per hard disk danneggiato. Fortunatamente, AOMEI Partition Assistant potrebbe anche eseguire questa attività.

2. Ricostruire MBR del hard disk danneggiato

Passo 1. Aprire AOMEI Partition Assistant, fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco danneggiato e selezionare "Ricostruire MBR".

Ricostruire MBR

Passo 2. Selezionare un tipo di MBR appropriato per il sistema operativo corrente e fare clic su "OK".

Selezionare tipo di MBR

Passo 3. Nell'interfaccia principale, fare clic su "Applicare" nell'angolo in alto a sinistra per confermare l'operazione in sospeso.

Po, puoi verificare se il hard disk danneggiato può essere utilizzato di nuovo normalmente. In caso contrario, puoi provare a riformattarlo tramite questo software.

3. Riformattare il hard disk danneggiato

Passo 1. Nell'interfaccia principale di AOMEI Partition Assistant, fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi partizione del disco danneggiato e selezionare "Formattare Partizione".

Formattare hard disk danneggiato

Passo 2. Selezionare un file system (per esempio: NTFS) e fare clic su "OK".

Selezionare file system

Passo 3. Fare clic su "Applicare" per avviare la formattazione della partizione.

Conclusione

Ora sai come recuperare il hard disk danneggiato utilizzando CMD passo a passo. Se vuoi riparare il hard disk danneggiato in un modo più semplice, AOMEI Partition Assistant è un'ottima scelta, è veramente un miglior programma per recupero di hard disk danneggiato. Inoltre, fornisce anche altre funzioni più avanzate come la cancellazione sicura dell'SSD, la clonazione dal disco MBR a GPT, la conversione del hard disk tra MBR e GPT senza eliminare le partizioni, l'ottimizzazione delle prestazioni dell'SSD con l'allineamento 4K e altro ancora.