Da Gioia / L'ultimo Aggiornamento 30.12.2021

Perché clonare partizione in Windows?

La clonazione della partizione può anche essere chiamata copia della partizione che è un processo di spostamento dei dati dell'intera partizione in un'altra nuova partizione o disco rigido. Ci sono molti motivi per cui potresti voler creare una copia di una partizione in Windows 10/8/7.

Il primo e più importante motivo è fare un backup in modo da poter recuperare rapidamente i dati importanti quando il disco rigido si guasta. Il secondo è che trasferire una grande quantità di dati in modo più comodo e sicuro. Ad esempio, quando voresti trasferire tutto, inclusi i pacchetti di installazione, da una partizione a un altro volume del disco rigido, SSD, HDD o altri hard disk, è meglio clonare la partizione piuttosto che copiare i file uno per uno, il che potrebbe causare problemi ai programmi o al sistema operativo.

Software gratuito per clonare la partizione in Windows 11/10/8/7

Adesso, forse voresti chiedere "Se Windows 10 può clonare la partizione?". Mi dispiace dirti, "NO". Microsoft non ha mai fornito uno strumento simile di clonazione in Windows. Sebbene sia possibile copiare file da un'unità a un'altra trascinandoli e rilasciandoli, ma non è consigliato, soprattutto se contiene alcuni file di avvio.

Pertanto, per creare un clone completo della partizione originale, in cui contiene alcune contenuti nascosti come la tabella delle partizioni, è necessario utilizzare un software professionale di clonazione delle partizioni. Qui portiamo il software gratuito: AOMEI Partition Assistant Standard. Ti consente di copiare partizioni o volumi a 32 bit e 64 bit di Windows 11/10/8/7 gratuitamente. Inoltre, questo software fornisce i seguenti due diversi metodi di clonazione delle partizioni per soddisfare le diverse esigenze:

Clonare Partizione Rapidamente: copia tutti i file esistenti da una partizione a un'altra partizione o disco rigido. In questo metodo, lo spazio totale della posizione di destinazione dovrebbe essere sufficientemente grande da contenere tutti i file esistenti nella partizione originale.
Clona Settore per Settore: copia tutti i file disponibili e i file persi / cancellati dalla partizione di origine allo spazio di destinazione. Quindi lo spazio sul disco di destinazione dovrebbe superare lo spazio totale della partizione di origine.

I cinque passi per clonare gratuitamente la partizione del disco nel PC Windows

Prima di clonare la partizione del disco tramite il software gratuito-AOMEI Partition Assistant Standard, si prega di fare dei preparativi:

 Scaricare gratuitamente AOMEI Partition Assistant Standard e installarlo sul tuo PC Windows.

Scarica FreewareWin 11/10/8.1/8/7/XP
Download   Sicuro

 Assicurare che ci sia spazio non allocato sul disco di destinazione perché solo lo spazio non allocato può essere selezionato durante il processo. Se non c’è, puoi creare uno attraverso elminare o ridurre la partizione.

③ Se ci sono programmi in esecuzione nella partizione da clonare, questo software ti suggerirà di chiuderli o di eseguire questa operazione in modalità PreOS.

Passo 1. Avviare AOMEI Partition Assistant Standard. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla partizione da clonare e selezionare "Clonare Partizione".

Clonare Partizione

Passo 2. Nella questa finestra, selezionare un metodo appropriato per clonare la partizione e fare clic su "Avanti". Qui selezioniamo il primo metodo.

selezionare il disco destinazionale

Passo 3. Scegliere uno spazio non allocato e cliccare "Avanti" per continuare. Se clonerà una partizione sull'unità SSD, puoi selezionare l'opzione "Ottimizzare le prestazioni per SSD".

Selezionare lo spazio disco

Passo 4. Adesso, puoi ridimensionare partizione secondo le tue esigenze o saltarla e mantenere le impostazioni predefinite.

ridimensionare partizione

Passo 5. Tornare all’interfaccia principale, e fare clic su “Applicare” e “Procede” per confermare l'operazione in sospeso.

Applicare

Come clonare la partizione di avvio in Windows 11/10/8/7?

Sopra è su come clonare partizione dati su un altro disco rigido in Windows 10. Ma alcuni utenti stanno cercando di clonare la partizione Windows su SSD o HDD. Per questa missione, puoi anche uttilizzare la funzione “Clonare Partizione”: fa clic con il pulsante destro del mouse sulla partizione di sistema, seleziona "Clonre Partizione" e segui le istruzioni. Ma la sua altra funzionalità denominata "Migrare OS su SSD" è più consigliata per fare questo lavoro di clonazione, il che può migrare la partizione di sistema e altre partizioni relative al sistema operativo su un altro disco rigido in modo da garantire un avvio regolare dall'unità clonata.

Passo 1. Cliccare “Migrare OS su SSD” e cliccare “Avanti” sulla finestra pop-out.

Migrare Os su Ssd

Passo 2. Selezionare uno spazio non allocato sul disco rigido di destinazione e fare clic su "Avanti".

Selezionare Destinazione

Passo 3. Qui, puoi ridimensionare la partizione sul disco di destinazione e cliccare su "Avanti" per continuare.

Ridimensionare partizione

Passo 4. Leggere la nota su come avviare il sistema operativo dal disco di destinazione e fare clic su "Finito".

Nota

Passo 5. Cliccare “Applicare” e “Procede” per confermare l'operazione in sospeso.

Applicare

Dopo aver clonato la partizione di avvio in Windows 10, devi accedere alla configurazione del BIOS per modificare l'ordine di avvio per avviare il computer dal disco di destinazione.

cambiare ordire di avvio

Importanza: AOMEI Partition Assistant Standard non supporta la funzione di “Migrare OS su SSD”. Se hai intenzione di eseguire questa operazione, si prega di aggiornare alla edizione Professional.

Sommario

Con l’aiuto del software gratuito AOMEI Partition Assistant Standard, clonare partizione in Windows 10, anche clonare la partizione di sistema, partizioni efi o partizioni di ripristino è diventato facile come A, B, C. Oltre a clonare le partizioni specifiche sul disco rigido, può anche consentire di clonare completamente il disco rigido. E fornisce uno speciale AOMEI Partition Assistant Server per i utenti di Windows Server 2019/2016/2012 (R2)/2008 (R2)/2003, ecc.