Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 18.06.2021

Il mio hard disk non è rilevato dal BIOS

“Di recente ho costruito il mio computer. Ho messo una scheda madre che dispone di una SATA da 6.0 GB. Quando ho acceso il computer, il mio hard disk non è stato rilevato all'avvio. Sono entrato nel BIOS ma non visibile. Questo disco è molto importante per me. Ho davvero bisogno di aiuto. Grazie."

Come riparare l’errore hard disk non viene riconosciuto dal BIOS?

Immagino che molti di voi abbiano il problema simile con il hard disk. Se il tuo hard disk non viene rilevato nelle opzioni di avvio dal BIOS, non sarà visibile neanche in Windows. Alcuni utenti dicono che questo problema dovrebbe essere risolto da riavviare il computer. Tuttavia, questa non è una soluzione garantita e non può risolvere il problema dalla fonte. Per risolvere questo problema, puoi seguire i metodi seguenti.

Metodo 1. Verificare il cavo e la porta USB

A volte, il PC potrebbe non riconoscere o rilevare il hard disk, perché il cavo dati del disco si allenta o la porta USB è danneggiata. Pertanto, puoi provare a usare un altro cavo o un'altra porta USB per vedere se può essere rilevato il hard disk. In caso contrario, passa al metodo successivo.

Metodo 2. Abilitare il dispositivo USB nel BIOS

Se il hard disk non viene rilevato correttamente, è possibile che venga disattivata nel BIOS (Configurazione del sistema). Alcuni produttori di schede madri disabilitano le porte inutilizzate nel BIOS per impostazione predefinita. In questo caso, sarà necessario accedere alla configurazione del BIOS per verificare il suo stato corrente.

È possibile premere un determinato tasto (a seconda del produttore del computer) durante l'avvio del computer per accedere al BIOS e verificare se il dispositivo USB è abilitato.

Metodo 3. Aggiornare i driver del hard disk

Il disco danneggiato o obsoleto potrebbe essere la causa dell’errore che hard disk SATA o ATA non è rilevato dal BIOS. Pertanto, puoi provare ad aggiornare i driver e vedere se il problema è stato risolto o meno.

1. Fare clic sul pulsante "Start", digitare "gestione dispositivi" nella casella di ricerca e premere Invio.

2. Selezionare "Unità disco", espandere le categorie per trovare il nome del tuo hard disk. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo e selezionare "Aggiornamento software driver ...", poi selezionare Cerca automaticamente un driver aggiornato.

Aggiornare i driver del hard disk

3. C'è qualcosa che non va nel disco se c'è un punto esclamativo giallo accanto al dispositivo. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo che ha un punto esclamativo giallo accanto e fare clic su "Proprietà". Nella scheda "Generale", fare clic su "Risoluzione dei problemi" e seguire le istruzioni per risolverlo.

Proprietà

4. Se non è possibile risolvere il problema del driver con i passi precedenti, provare a reinstallare il driver. Disinstallare il disco da Gestione dispositivi, poi riavviare il PC e Windows reinstallerà automaticamente i driver sul hard disk per te.

Metodo 4. Inizializzare il hard disk e formattarlo

Quando un hard disk non è inizializzato, non è possibile archiviare i dati su di esso. E il BIOS non è in grado di riconoscere il hard disk. Questo problema si verifica spesso su un nuovo disco. Per inizializzare il hard disk, puoi utilizzare il gestore delle partizioni gratuito di terzo partito.

AOMEI Partition Assistant Standard è un programma gratuito progettato per Windows 10/8/7 e Windows XP/Vista. La funzione di inizializzazione del disco consente di inizializzare il disco in modo rapido e semplice. Scaricalo gratuitamente e provalo subito.

Scarica Freeware Win 10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

Passo 1. Per inizializzare il disco, scaricre prima AOMEI Partition Assistant e avviare il software. Poi creare un CD/USB avviabile e avviare computer dal dispositivo avviabile ed entrare l’ambiente WinPE. Ti porterà all'interfaccia principale di AOMEI Partition Assistant.

Creare disco bootable

Passo 2. Nell'interfaccia principale di AOMEI Partition Assistant, fare clic con il pulsante destro del mouse sul hare disk che si desidera inizializzare e selezionare Inizializzare Disco.

Inizializzare disco

Passo 3. Selezionare Inizializza questo disco in stile MBR o GPT.

MBR o GPT

Passo 4. Fare clic su Applica per eseguire l'operazione.

Completare l'operazione

Dopo aver inizializzato il disco, è possibile creare una nuova partizione sullo spazio non allocato e formattarlo in un file system che può essere riconosciuto dal sistema operativo Windows come FAT32, NTFS, exFAT. Questo potrebbe risolvere che il nuovo hard disk esterno non è rilevato dal BIOS.

Oltre a queste funzioni, AOMEI Partition Assistant Standard supporta anche unire partizioni, clonare partizioni, eliminare partizioni, spostare partizioni e altro ancora.

Conclusione

Esistono in tutto 4 metodi per riparare l’errore hard disk non viene rilevato o riconosciuto dal BIOS in Windows 10/8/7. Puoi provare questi metodi uno per uno finché non trovi quello che funziona per la tua situazione. Se nessuno dei metodi ha funzionato, non abbiate fretta di abbandonare il hard disk. È possibile utilizzare un software di diagnostica professionale del disco per verificare se è necessario sostituirlo o meno.

Per evitare tali problemi in futuro che causano la perdita di dati, puoi clonare il disco su un altro disco per una copia tramite AOMEI Partition Assistant.

Per gestire meglio la partizione del disco in Windows Server, prova AOMEI Partition Assistant Server.