Da Gioia / L'ultimo Aggiornamento 18.11.2019

MBR danneggiato in Windows Server 2008

MBR, appartenente al record di avvio, si trova all'inizio del disco partizionato. Contiene la tabella delle partizioni per il disco e una piccola quantità di codice eseguibile per l'avvio.

Quando MBR di hard disk installato su Windows Server 2008 è danneggiato, il tuo sistema operativo in uso potrebbe diventare non avviabile e verrà visualizzato un messaggio di errore come "tabella delle partizioni non valida", errore durante il caricamento del sistema operativo o del sistema operativo non trovato. Se si è in tali condizioni, come è possibile correggere MBR in Server 2008?

Ripristinare MBR in Server 2008 con CD/DVD di installazione

È possibile riparare MBR danneggiato dal prompt dei comandi quando si possiede CD/DVD di installazione. I passaggi sono indicati di seguito:

1. Inserisci CD/DVD di installazione di Windows Server 2008 e modifica l'ordine di avvio per l'avvio.

2. Nella finestra di installazione di Windows, imposta le impostazioni appropriate in base alla tua richiesta e clicca su "Avanti".

3. Vai su Repair your Computer > Troubleshoot > Command Prompt.

4. Nell'interfaccia del prompt dei comandi, esegui i comandi seguenti:

● bootrec /fixmbr

● bootrec /fixboot

● bootrec /rebuildbcd

5. Dopo aver corretto MBR danneggiato, rimuove il CD/DVD di installazione e avvia dal disco rigido riparato.

Ricostruire MBR in Server 2008 senza CD/DVD di installazione

Ovviamente, è possibile correggere MBR in Server 2008 con l'aiuto del CD/DVD di installazione. Ma cosa succede se si è senza tali supporti di installazione? In tali condizioni, è possibile rivolgersi a uno strumento di riparazione MBR affidabile: AOMIE Partition Assistant Server. In primo piano con la ricostruzione di MBR e la creazione di supporti di avvio, consente di ripristinare MBR per Windows Server 2008 anche se il computer non è avviabile.

Fase 1 – Creare un supporto di avvio su una macchina funzionante

1. Inserisci un'unità flash USB o un CD/DVD in una macchina funzionante e installare AOMEI Partition Assistant Server.

2. Esegui questo strumento di riparazione MRB. Nell'interfaccia principale di esso, clicca su Crea supporto di avvio nella parte sinistra e fai come indicato per completare l'operazione.

Fase 2 – Avvio dal supporto di avvio creato tramite AOMEI Partition Assistant

1. Rimuove il supporto di avvio dalla macchina funzionante e collegalo alla macchina che non è avviabile.

2. Esegui l'avvio dal dispositivo di avvio creato modificando l'ordine di avvio in BOIS.

Fase 3 – Ricostruire MBR per Windows Server 2008

1. Sei nell'interfaccia principale di AOMEI Partition Assistant Server. Clicca con il pulsante destro del mouse sul disco che deve essere riparato e scegli Ricostruire MBR.

2. Nella finestra pop-up, imposta il tipo di MBR per il sistema operativo corrente (qui è selezionato Windows Vista/2008).

3. Tornerai all'interfaccia principale. Clicca su Applicare e quindi su Procede per eseguire l'operazione.

Note:

● Questo metodo può essere utilizzato per correggere MBR in Server 2003 o 2012, ma è necessario scegliere il tipo di MBR in modo corrispondente.

● La ricostruzione di MBR può risolvere problemi come la corruzione del codice MBR. Non può risolvere problemi come file avviabili o perdita di file di sistema.

Conclusione

Sicuramente hai capito come ripristinare MBR in Server 2008 e altri sistemi operativi server. In questo modo è possibile correggere l'errore di avvio di Windows Server da MBR corrotto in modo efficace e semplice. Se il mancato avvio di Windows Server 2008 non è causato dal problema di MBR, è possibile correggere l'errore di avvio con altre soluzioni come la reinstallazione del sistema operativo o ripristinare il server in uno stato normale se è già stato eseguito il backup di Windows Server 2008.

In effetti, AOMEI Partition Assistant è molto più di uno strumento di riparazione MBR. Ha molte altre funzionalità che possono aiutarti a risolvere molti problemi. Ad esempio, la funzione Migrazione del sistema operativo su SSD, consente di clonare Windows Server 2008 su SSD, quindi è possibile aggiornare a SSD senza reinstallare il sistema operativo.