Da Gioia / L'ultimo Aggiornamento 26.02.2020

Imformazione su Samsung 850 EVO SSD

Samsung 850 EVO SSD è uno degli SSD più popolari tra gli utenti di personal computer. Costa meno costi rispetto a Samsung 850 PRO ma offre prestazioni quasi identiche ai suoi utenti. 850 EVO ha 2.5-Inch, mSATA e M.2 diversi fattori di forma. La capacità dell'unità SSD varia da 120 GB a 4 TB. Inoltre, la velocità di lettura e scrittura sequenziale testata è fino a 540 MB/s e 520 MB/s. Dal punto di vista delle prestazioni, dei costi o della capacità, Samsung 850 EVO potrebbe essere l'unità ideale per qualsiasi utente domestico.

Samsung 850 EVO 500GB

Con l'ampio uso di 850 EVO SSD in tutto il mondo, emerge un ovvio problema di questo disco. Molti utenti si sono lamentati del mancato rilevamento di Samsung 850 EVO in Windows 10. Il problema "non rilevato" può verificarsi durante l'installazione di Windows, nel BIOS, in Windows Esplora, o quando si desidera sostituire il disco rigido con Samsung EVO 850 SSD. Che cosa diavolo ha causato questo problema? Familiarizziamoli uno per uno.

Situazioni e correzioni: Samsung 850 EVO non rilevato su Windows 10

In generale, Samsung SSD non può essere rilevato su Windows quando non è stato formattato correttamente, ad esempio un file system errato come EXT2 che non può essere riconosciuto da Windows. In tal caso, è possibile riformattare il disco su FAT32 o NTFS. Inoltre, quando ha un Master Boot Record (MBR) corrotto che è stato rovinato da virus o comportamenti inappropriati, si otterrà l'errore SSD 850 di Samsung non trovato. Allora puoi ripristinare MBR on Windows 10 e riprovare.

Inoltre, un disco non è stato inizializzato non verrà rilevato. È possibile inizializzare o formattare Samsung 850 EVO tramite Gestione dispositivi di Windows o strumento di partizione gratuito su disco riformattato. Per essere precisi, ci sono più comunemente cinque situazioni che Samsung SSD 850 EVO non ha rilevato su Windows 10.

Samsung 850 EVO not detected in BIOS

Questo problema è importante in quanto prima è necessario il BIOS per riconoscerlo e quindi è possibile utilizzarlo. Continua a toccare F2, F8 o Canc destra dopo aver acceso il computer per accedere all'interfaccia del BIOS. Se non riesci a trovare il tuo Samsung 850 EVO, potrebbero essere le cause seguenti. È possibile fare riferimento ai suggerimenti di seguire.

● BIOS è aggiornato. È necessario aggiornare BIOS all'ultima versione.

● Il tuo Samsung SSD non è stato collegato correttamente. Potresti voler disconnetterlo e riprovare.

● Potrebbe essere anche il problema della porta SATA. Si consiglia di collegare Samsung 850 EVO SSD con un'altra porta e riprovare.

Samsung 850 EVO non rilevato quando l'installazione di Windows 10

Alcuni utenti hanno segnalato che Samsung 850 EVO non veniva mostrato quando arrivava il processo di installazione su cui installare Windows. Bene, se ogni passaggio di installazione viene corretto e viene visualizzato l'errore: 0Xc000021A, potrebbe essere il problema del firmware UEFI. È possibile aggiornare il firmware UEFI.

Se ancora non riesci a trovare SSD Samsung dall'elenco. Collega SSD a un altro computer. Vai a Gestione disco di Windows. Fai clic con il tasto destro su SSD e seleziona Nuovo volume semplice per creare una nuova partizione. Quindi, esegui di nuovo l'installazione, scoprirai che è proprio lì, quando arriva a quale unità vuoi installare Windows al passo.

Se ricevi il messaggio: "Non è stato possibile creare una nuova partizione o individuarne una esistente ..." durante l'installazione di Windows 10, è possibile chiedere aiuto a un altro strumento in un altro modo. Cioè, avrai Windows 10 su Samsung 850 EVO clonando dal vecchio disco fisso a quello SSD. È possibile utilizzare un adattatore SATA-USB e installare Samsung Magician per eseguire la clonazione. Questo software ti aiuterà a installare correttamente SSD Samsung.

Non è stato possibile creare una nuova partizione

Visitare Windows non si installa su SSD se hai altri problemi con l'installazione di Windows 10.

Samsung 850 EVO non rilevato da Samsung Magician

Se il tuo SSD viene rilevato da Windows ma non da Magician, puoi provare le seguenti operazioni.

● Innanzitutto, questo SSD dovrebbe essere rilevato come IDE o dispositivo AHCI. In caso contrario, è possibile installare il driver del controller AHCI standard per Windows 10 per risolvere il problema.

● Secondo, se Samsung 850 EVO è collegato a un controller di periferica di archiviazione RAID/SCSI, Samsung Magician potrebbe non riuscire a individuarlo correttamente. È possibile installare il driver predefinito Microsoft che viene automaticamente installato con l'installazione del sistema operativo Microsoft.

Alcuni utenti hanno provato a sostituire la seconda unità di archiviazione con Samsung SSD 850 EVO utilizzando Samsung Magician, tuttavia, il software non è in grado di rilevare 850 EVO SSD. In tali circostanze, il suggerimento sarebbe provare un altro software di clonazione del disco. AOMEI Partition Assistant Standard, come uno dei migliori gestori di partizioni del disco libero, potrebbe fare un lavoro eccellente.

Disk Copy Wizard

I passi per utilizzare questo software gratuito sono anche semplici come ABC. Sarebbe: collegare Samsung 850 EVO SSD a Windows 10, aprire AOMEI Partition Assistant Standard, seleziona il disco rigido di origine da cui si desidera clonare, seleziona Samsung 850 EVO SSD che si desidera clonare, fai clic su Applicare e Procede per eseguire le operazioni in sospeso, sostituire vecchio disco con Samsung SSD, e fatto.

Samsung SSD 850 EVO M.2 non rilevato

Come già accennato, 850 EVO ha tre Fattori di forma e M.2 è uno di questi. È un po' diverso dagli altri 850 EVO nel setup del BIOS. Quando si installa Windows 10 su SSD 850 EVO M.2 e non è possibile consentire al computer di rilevarlo, è possibile eseguire questa modifica nel BIOS.

1. Premere F5 per aprire le impostazioni predefinite.

2. Premere F7 per aprire le impostazioni avanzate.

3. Nella scheda Avanzate, selezionare Configurazione periferica integrata, quindi modificare la Configurazione della modalità SATA su M.2.

Samsung 850 EVO non compare in "Questo PC"

Un altro caso di Samsung SSD non rilevato in Windows 10 è che non può essere visualizzato in Windows File Explorer "Questo PC". Questo problema può essere risolto seguendo le correzioni. Per prima cosa assicurati che questo SSD possa essere rilevato dal gestore dispositivi, dal BIOS o dal Samsung Magician di Windows.

● Cambiare la lettera di unità. Dare la partizione su 850 EVO un'altra lettera di unità, ad esempio da E a F.

● Formattare SSD in Gestione disco. Fai clic con il pulsante destro del mouse su SSD e seleziona Formato ... In alternativa, puoi provare lo strumento sopra menzionato per formattarlo rapidamente o cancellazione sicura dell'SSD.

● Se trova l'errore "protetto da scrittura" diventa l'ostacolo della formattazione di 850 EVO, puoi rimuoverlo procedendo come segue. Per prima cosa, richiama il prompt dei comandi e digita i seguenti comandi nell'ordine: diskpart>list volume>select volume #>attributes volume>attributes volume clear readonly. Nota che # sta per il volume protetto.

● A volte il Samsung 850 SSD rappresenterà il tipo di DVD-ROM nel prompt dei comandi che è un tipo di tipo che non è possibile modificare. In tal caso, per riportarlo alla normalità, puoi provare questo metodo. Per prima cosa, vai su Gestione disco per convertirlo in disco dinamico. Quindi esegui Diskpart> list disk>select disk #> clean. Si noti che # è il disco 850 EVO. Infine, torna a Gestione disco per inizializzarlo. Quindi, avresti dovuto risolvere Samsung EVO 850 non riconosciuto nell'enigma di Windows 10.

Sommario

Le situazioni sopra descritte e le soluzioni corrispondenti si applicano anche a Samsung 850 EVO non rilevato in Windows 7 e Windows 8 e Samsung SSD 850 PRO non riconosciuto in Windows 10. Gestore partizioni coperte AOMEI Partition Assistant è un'utilità completa e affidabile per Samsung SSD come bene. Ad esempio, puoi spostare sistema operativo su un nuovo SSD Samsung senza reinstallare Windows usando quel software. Scaricare per sperimentare di più.