Da Gioia / L'ultimo Aggiornamento 26.09.2021

Posso inizializzare il mio SSD a MBR o GPT?

Quando colleghi un nuovo SSD o HDD al computer, ti verrà chiesto di inizializzarlo prima di utilizzarlo per l'archiviazione dei dati. Prima di inizializzare SSD in Windows 10/8/7, molti utenti chiederanno che quale tabella delle partizioni deve essere scelta. Questo dipende principalmente dalle tue esigenze e dalla situazione attuale.

  • Se il nuovo SSD è più grande di 2 TB, scegli la tabella delle partizioni GPT perché può supportare un disco rigido da 2TB+ mentre MBR non può.

  • Se progetti di migrare Windows da HDD a SSD e la scheda madre del tuo computer supporta la modalità di avvio UEFI, puoi scegliere GPT.

  • Se in futuro desideri creare più di 4 partizioni primarie sull'unità SSD, inizializza l’SSD a GPT.

  • Se l'SSD è inferiore a 2 TB e utilizzi la modalità di avvio del BIOS legacy, inizializza l'SSD a MBR per favore.

Come inizializzare un SSD in Windows 11/10/8/7?

Per inizializzare una nuova unità SSD in Windows 11/10/8/7, è possibile utilizzare CMD e Gestione disco, due strumenti integrati di Windows che consentono agli utenti di gestire le partizioni del disco.

Metodo 1. Inizilalizzare SSD con CMD

Per gli esperti di computer, il prompt dei comandi è una scelta migliore per inizializzare un SSD o HDD. Prima di tutto, Inserire il "cmd" nella casella di ricerca. Premere il tasto Invio per avviarlo e scegliere "Esegui come amministratore".

Aprire Cmd

Poi immettere i seguenti comandi e premere “Invio” dopo ciascuno di essi.

list disk
select disk 1
clean
convert gpt, oppure puoi digitare "convert mbr" per inizializzare l'SSD in MBR.

Inizializza Disco CMD

Quando vedi il messaggio "DiskPart ha convertito correttamente il disco selezionato in formato GPT", significa che l'SSD è già stato inizializzato. Per creare partizioni su di esso, puoi eseguire i comandi: create partition primary> format quick fs=ntfs> assign> exit.

Metodo 2. Inizilalizzare SSD via Gestione disco

Fare clic con il pulsante destro del mouse su "Computer/Questo PC", selezionare "Gestione" per aprire la finestra, poi fare clic su "Archiviazione"> "Gestione disco". Fa clic con il pulsante destro del mouse sulla nuova unità SSD e scegliere "Inizializza disco". Nella finestra successiva, scegli uno stile di partizione appropriato per il tuo SSD e fai clic su "OK".

Inizializza Disco

Inizializzare SSD in modo sicuro e veloce con AOMEI Partition Assistant

Per un nuovo SSD, i due metodi precedenti possono aiutarti a inizializzarlo correttamente. Tuttavia, alcuni utenti non possono inizializzare SSD per alcuni motivi, come il seguente:

"Ho un SSD 3D-NAND ADATA SU800 da 256 GB e viene visualizzato come “Sconosciuto” in Gestione disco e quando provo a inizializzarlo ricevo un errore che dice “Impossibile trovare il file specificato”, in questo caso, come iniziallizzo l’SSD?”

In questa situazione, puoi rivolgerti a uno strumento di gestione del disco professionale di terze parti come AOMEI Partition Assistant Standard. Questo software gratuito fornisce anche la funzione "Inizializzare Disco".

Scarica Freeware Win 11/10/8.1/8/7/XP
Download   Sicuro

Passo 1. Avviare AOMEI Partition Assistant Standard. Selezionare il disco da inizializzare e fare clic con il pulsante destro su di esso, poi selezionare “Inizializzare Disco”.

Inizializzare Disco

Passo 2. Selezionare di inizializzare il disco a MBR o GPT e fare clic su “OK”.

Seleziona Disco Stile

Passo 3. Cliccare “Applicare” per confermare le operazioni.

Applicare

Dopo aver inizializzato SSD, puoi utilizzare normalmente il disco. Inoltre, è anche in grado di convertire MBR e GPT senza eliminare partizioni. Se è necessario convertire un disco di sistema tra MBR e GPT senza dati perdita, per favore aggiorna all'edizione Professional.

Conclusione

Il software AOMEI Partition Assistant non è solo un gestore del disco per aiutarti a inizializzare SSD. ma anche un gestore delle partizioni del disco che ti consente di creare partizioni, dividere le partizioni, ridimensionare le partizioni, ecc.

AOMEI Partition Assistant fornisce anche l'allineamento SSD 4K, che può accelerare il tuo SSD in un certo modo.

Se non desideri più utilizzare l'SSD, puoi anche utilizzare AOMEI Partition Assistant per cancellare in modo sicuro SSD e ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica senza comprometterne la durata.

* L'edizione AOMEI Partition Assistant Server può funzionare con Windows Server 2016/2012/2008/2003, ecc., Se sei un utente del server, puoi provare la versione Server.