Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 24.11.2021

Hai incontrato gli errori di EFI/UEFI boot?

Hai incontrato gli errori di EFI/UEFI boot sul disco GPT nel tuo Windows 7/8/10/11? Che cosa hai fatto? La reinstallazione del sistema operativo Windows potrebbe essere la prima opzione per la maggior parte degli utenti. Tuttavia, causerà la perdita di dati, come file di lavoro e file personali, immagini, video, documenti, programmi installati, ecc. Tutti questi file e programmi ti costano molta energia e tempo. Vuoi vedere i tuoi sforzi sprecati per sempre?

Quindi, qui, ti mostreremo come risolvere i problemi di UEFI/EFI Bootloader passo a passo, invece di eseguire una reinstallazione pulita. Inoltre, questo tutorial è applicabile ai sistemi operativi Windows installati su un BIOS UEFI ed esegue la riparazione del EFI bootloader su un disco GPT in Windows 10/8.1/8/7/11.

Nella parte successiva, presentiamo brevemente le informazioni su EFI/UEFI, Bootloader, GPT ed ESP. Se le conosci o non te interessano, puoi direttamente passare a parte 3: Come riparare EFI Bootloader su GPT per Windows 10/8/8.1/7/11?

Informazioni su EFI/UEFI, Bootloader, GPT ed ESP

1. EFI/UEFI

L'UEFI (United Extensible Firmware Interface) è una versione aggiornata del BIOS che definisce un'interfaccia tra il sistema operativo e il firmware della piattaforma. L'interfaccia è costituita da tabelle di dati che forniscono un ambiente standard per l'avvio di un sistema operativo e l'esecuzione di programmi pre-boot.

L'interfaccia EFI (Extensible Firmware interface), che è stata deprecata da Intel, è il predecessore di UEFI. Sostituisce l'interfaccia firmware del BIOS (Basic Input/Output System), ma le implementazioni del firmware UEFI/EFI forniscono supporto di legacy per i servizi BIOS.

Bootloader GPT

2. Bootloader

Il Bootloader è un programma che carica il sistema operativo Windows 11/10/8/7 o l'ambiente di runtime per il computer dopo questi autotest, il che lo rende un componente essenziale del processo di avvio.

3. GPT &ESP

Il GPT (Globally Unique Identifiers Partition Table) è uno standard per il layout della tabella delle partizioni su un dispositivo di archiviazione fisico utilizzato in un PC o server.

Come parte di UEFI/EFI, viene utilizzato anche su alcuni sistemi BIOS a causa delle limitazioni del Master Boot Record (MBR).

Inoltre, Windows 7, 8, 8.1 e 10 potrebbero essere installati su BIOS legacy utilizzando MBR. Tuttavia, Windows 8, 8.1 e 10 sono stati progettati per l'installazione nel BIOS UEFI utilizzando il bootloader EFI e GPT.

La Partizione di sistema EFI (ESP) è una partizione su un dispositivo di archiviazione utilizzata dai computer che aderiscono a EFI/UEFI. Il firmware EFI/UEFI caricherà i file archiviati sull'ESP per avviare il sistema operativo Windows e altre utilità. Deve essere formattato in FAT32.

Come riparare EFI Bootloader su GPT per Windows 10/8/8.1/7/11?

Esistono 3 modi per recupero di EFI Bootloader: Bootrec (funziona solo su sistema operativo Windows 7 o versione precedente), DiskPart e AOMEI Partition Assistant Standard. Ti guideremo con le parole dettagliate.

Metodo 1. Riparare UEFI/EFI Bootloader usando Bootrec (funziona solo per Windows 7)

Passo 1. Inserire il disco di installazione di Windows 7 e avviare computer da esso.

Passo 2. Premere F8 prima che venga visualizzata la schermata iniziale di Windows.

Passo 3. Selezionare la lingua, l'ora, la valuta, la tastiera o il metodo di input, fare clic su Avanti.

Passo 4. Scegliere Riprisitna il computer, POi selezionare Windows 7 e fare clic su Avanti.

Passo 5. Scegliere Prompt dei comandi in Opzioni di Ripristino del sistema.

Passo 6. Digitare bootrec.exe e premere il tasto Invio(ENTER), poi inserire questi comandi ed eseguili uno per uno.

bootrec /FixMbr

bootrec /FixBoot

bootrec /RebuildBcd

Ricostruire BCD

Poi puoi provare a riavviare il computer.

Metodo 2. Riparare UEFI/EFI Bootloader con Diskpart (per Windows 7/8/8.1/10)

Usa DiskPart per riparare il bootloader EFI/UEFI in Windows 7 ha familiarità con quello in Windows 8/8.1/10 ad eccezione della voce del prompt dei comandi. Pertanto, segui i passi seguenti:

>> Come Riparare Bootloader EFI/UEFI per Windows 7

Nota: Assicurati che il carico UEFI/EFI di Windows con modalità legacy sia attivo prima di correggere il bootloader UEFI/EFI.

Se si dispone del supporto di installazione di Windows, seguire i passi di sotto:

1. Inserire il tuo disco di installazione nel PC Windows, e avviare computer da esso.

2. Selezionare "Riprisitna il computer".

3. Scegliere il sistema operativo e fare clic su Avanti.

4. Selezionare "Prompt dei comandi".

5. Digitare questi comandi ed eseguili uno per uno:

diskpart

sel disk 0

list vol

Riparare EFI Bootloader con CMD

6. Verificare se la partizione EFI utilizzi il file system FAT32 e assegnare una lettera di unità a questa partizione, digitare ed eseguire questi comandi:

select volume N (“N” è la lettera originale del volume EFI)

assign letter=X (“X” è la lettera che assegni al volume EFI)

Selezionare volume e assegnare lettera

7. Digitare ed eseguire i seguenti comandi per riparare il record di avvio:

cd /d X:\EFI\Microsoft\Boot\ (“X” è la lettera che assegni al volume EFI)

bootrec /FixBoot

8. Per ricostruire l'archivio BCD, eseguire i seguenti comandi:

• ren BCD BCD.old (per eseguire il backup del vecchio BCD)

• bcdboot c:\Windows /l it-it /s x: /f All 

• bootrec /rebuildbcd

Note:
C:\Windows –l'unità in cui è stato installato Windows.
/f ALL –Copia tutti i file di avvio di Windows.
/1 it-it –Le impostazioni del sistema, l'impostazione predefinita è en-us.
/s X: -- s è una nuova opzione BCDBoot in Windows per utilizzarla in modo da ignorare le vecchie impostazioni di avvio e creare una configurazione BCD pulita. X è la lettera assegnata.
Per esempio: bcdboot c:\Windows /1 en-uk /s K: /f ALL

Se non si dispone del supporto di installazione, seguire questi passi per riparare EFI/UEFI Bootloader su GPT:

1. Riavviare il PC Windows e toccare rapidamente il tasto F8 prima che venga visualizzata la schermata iniziale di Windows.

2. Selezionare Ripristina il computer -> Prompt dei comandi.

Prompt dei comandi

I passi successivi sono gli stessi con sopra dal passo 5 al passo 8.

>> Ripara Bootloader EFI/UEFI per Windows 10/8.1/8

Se stai utilizzando Windows 8/8.1/10 e hai il supporto di installazione di Windows, tutto il comando è lo stesso con il modo per riparare il bootloader EFI/UEFI su GPT in Windows 7 ad eccezione della voce Command Prompt, di seguito è riportato il modo di come andare Prompt dei comandi:

1. Inserire il tuo supporto nel PC Windows 8/8.1/10, poi avviare computer dal supporto.

2. Selezionare "Ripristina il computer" -> "Risoluzione dei problemi" -> "Prompt dei comandi".

Risoluzione dei domandi

I passi successivi sono anche gli stessi con sopra dal passo 5 al passo 8.

Se non si dispone del supporto di installazione di Windows 8/8.1/10, seguire questi passi per riparare EFI/UEFI Bootloader su GPT:

1. Riavviare il tuo PC Windows 8/8.1/10 e toccare rapidamente il tasto F8 prima che venga visualizzata la schermata iniziale di Windows.

2. Seleziona "Ripristina il computer"->"Risoluzione dei problemi"->"Prompt dei comandi".

I passi successivi sono anche gli stessi con sopra dal passo 5 al passo 8.

Metodo 3. Controllare gli errori per riparare UEFI/EFI Bootloader su GPT in Windows 11/10/8.1/8/7

Esiste un altro modo per eseguire la riparazione del bootloader EFI/UEFI, ovvero creare un supporto di avvio, poi avviare da esso e controllare gli errori sul disco GPT. Ma prima, devi eseguire il backup del disco GPT utilizzando un software di backup come AOMEI Backupper in caso di perdita di dati. Per creare un supporto di avvio per Windows 11/10/8.1/8/7, puoi provare il gestore di partizioni potente: AOMEI Partition Assistant Professional. Ti consente di creare supporti di avvio con i seguenti semplici passi.

Scarica Pro Demo Win 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

1. Scegliere un'unità flash USB vuota (la capacità deve essere maggiore di 13 GB) o un disco esterno per creare un supporto di avvio con PC Windows 11/10/8/8.1/7 funzionante, che ha lo stesso sistema operativo e EFI/UEFI del tuo computer.

2. Aprire ed eseguire AOMEI Partition Assistant, fare clic su Crea media di avvio nel pannello di sinistra. Verrà visualizzata una finestra di richiesta, assicurati di averlo già notato e fare clic su Avanti.

Creare Chiavetta USB avviabile

3. Puoi scegliere tra tre opzioni: Masterizza su CD/DVD, USB avviabile ed Esporta file ISO. Scegliamo un dispositivo USB.

Selezionare dispositivo

4. Fare clic su Procede per creare il supporto di avvio di Windows in pochi minuti.

Avviare la creazione

Suggerimento: l'operazione formatterà l'unità flash USB o il disco esterno. Pertanto, è necessario eseguire il backup dei dati importanti in anticipo.

5. Avviare il tuo PC Windows danneggiato dalla chiavetta USB avviabile.

6. Ora utilizzare AOMEI Partition Assistant  per controllare gli errori nel disco di sistema con Test della Superficie.

Test della Superficie

7. Oppure puoi selezionare Ricostruire MBR per riparare il bootloader sul disco GPT se ti assicuri che la causa sia l'MBR corrotto.

Ricostruire MBR

Il problema del ripristino di boot EFI/UEFI per windows 10/11/8/7 potrebbe essere risolto.

Conclusione

Ecco come riparare il bootloader efi su gpt tramite 3 metodi efficaci. Se questi modi sopra non funzionano, la soluzione definitiva è creare un supporto di installazione per Windows 11/10/8.1/8/7 e poi reinstallare il sistema operativo per eliminare il problema del bootloader EFI/UEFI su un disco GPT.

AOMEI Partition Assistant anche molte altre funzioni professionali, come convertire disco di sistema tra MBR e GPT, partizionare hard disk dalla riga di comando, allocare spazio libero, migrare sistema operativo ed ecc.

L'edizione Server ti consente di gestire tutti i dischi e le partizioni sui server Windows.