Da Angela / L'ultimo Aggiornamento 14.10.2021

Panoramica del BIOS legacy e UEFI

Prima di provare a convertire Windows 10/11 da BIOS legacy a UEFI, è meglio imparare alcune nozioni di base. Nel complesso, il BIOS legacy e l'UEFI sono due diversi metodi di avvio e la differenza principale risiede nel processo utilizzato dal firmware per trovare la destinazione di avvio. Il firmware è un software che funge da interfaccia tra l'hardware (scheda madre) e il sistema operativo.

BIOS Legacy è il processo di avvio utilizzato dal firmware di BIOS, che memorizza un elenco di dispositivi avviabili installati sul PC in ordine di priorità. Quando il computer è acceso, il BIOS esegue il Power On Self-Test (POST). Una volta fatto, il firmware caricherà il primo settore di ogni destinazione di archiviazione in memoria e lo scansionerà per un MBR valido. Se viene trovato, il firmware passerà l'esecuzione al codice del caricatore di avvio in MBR che consente agli utenti di selezionare una partizione da cui avviare. Se non viene trovato alcun MBR valido sul dispositivo corrente, passerà a quello successivo nell'ordine di avvio. Se non viene trovato alcun MBR valido su tutti i dispositivi di avvio installati, Windows non può avviarsi.

UEFI Boot è l'abbreviazione di Unified Extensible Firmware Interface. È considerato il successore del BIOS Legacy. Il firmware di UEFI Boot mantiene un elenco di volumi di avvio validi chiamati partizioni di servizio EFI. Durante la procedura POST, il firmware UEFI eseguirà la scansione di tutti i dispositivi di archiviazione avviabili sul computer per un GPT valido e troverà una partizione di servizio EFI da cui eseguire l'avvio. Se non trova alcuna partizione di avvio EFI, il firmware tornerà al metodo di avvio del BIOS legacy. Se entrambi i metodi non funzionano, Windows non si avvierà.

Differenza tra BIOS e UEFI

Perché convertire Windows 11/10 da BIOS legacy a UEFI?

Di sopra, credo che dovresti sapere quali sono i metodi di avvio Legacy BIOS e di avvio UEFI e come funzionano durante l'avvio di Windows. Allora, perché alcuni utenti vogliono convertire Windows 11, 10, 8, 7 dalla modalità di avvio BIOS legacy alla modalità di avvio UEFI? Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che UEFI presenta i seguenti vantaggi rispetto al BIOS:

★ UEFI consente agli utenti di gestire un hard disk superiore a 2 TB mentre il vecchio BIOS Legacy non può poiché UEFI utilizza il disco GPT, ma il BIOS Legacy utilizza il disco MBR.
★ UEFI può supportare fino a 128 partizioni primarie su disco GPT mentre il BIOS può avere un massimo di 4 partizioni primarie su un disco MBR.
★ Il firmware UEFI può garantire un processo di avvio più veloce rispetto al BIOS grazie a varie ottimizzazioni e miglioramenti.
★ UEFI supporta Secure Boot(Avvio Sicuro), che può aiutare a prevenire il caricamento di virus all'avvio.
★ Il più importante: Windows 11 supporta solo la modalità di avvio UEFI, quindi il disco di sistema deve essere un disco GPT. In caso contrario, deve convertire MBR in GPT per eseguire l'aggiornamanto Windows 11.

 

Convertire da BIOS legacy a UEFI senza reinstallare sistema operativo

Prima di convertire il BIOS legacy in metodo di avvio UEFI, assicurati che la tua scheda madre supporti EFI/UEFI. Poi convertire il disco con Windows 10/11 installato da MBR a GPT poiché UEFI utilizza la tabella delle partizioni GUID (GPT) e il BIOS legacy utilizza la tabella delle partizioni MBR. Infine, cambia la modalità di avvio da Legacy BIOS a UEFI nelle impostazioni del BIOS. I passi specifici sono elencati di seguito:

Nota: Solo i sistemi operativi Windows 11/10/8/7 a 64 bit possono essere avviati dal disco GPT e utilizzare la modalità di avvio UEFI. Quindi, per prima cosa verifica che la scheda madre del tuo computer supporti l'avvio UEFI o EFI e che il sistema sia a 64 bit, in caso contrario, si prega di aggiornarlo.

Parte 1. Convertire il disco di avvio MBR in GPT senza perdere i dati

Per convertire il disco di sistema da MBR a GPT, è possibile accedere all'ambiente WinRE e utilizzare la riga di comando DiskPart integrata di Windows. Tuttavia, ciò cancellerà tutte le partizioni e i dati, ovviamente incluso il sistema operativo. Quindi devi reinstallare il sistema operativo da zero dopo la conversione. Per il disco di avvio MBR in GPT senza perdita di dati in modo da poter cambiare il BIOS in UEFI senza reinstallare il sistema operativo, puoi utilizzare AOMEI Partition Assistant Professional.

Questo software può convertire il disco (disco di sistema o disco di dati) tra MBR e GPT senza eliminare alcuna partizione esistente. Puoi scaricarlo e seguire i passi per completare l'attività.

Scarica Software Win 11/10/8.1/8/7/XP
Download Sicuro

1. Installare e avviare AOMEI Partition Assistant Professional. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco di sistema e scegliere "Convertire in disco GPT".

Convertire disco MBR in GPT

2. Fare clic su "OK" per confermare l'operazione.

Fare clic su OK

3. Fare clic su "Applicare" e "Procede" per confermare l'operazione in sospeso.

Confermare conversione da MBR a GPT

Poi il computer terminerà l'operazione in modalità Win PreOS.

Parte 2. Convertire Windows 10/11 da BIOS legacy a UEFI

Dopo aver convertito il disco di sistema di Windows 10/11 da MBR a GPT, ora è necessario riavviare il sistema, accedere al BIOS e selezionare il firmware UEFI.

PS.: Se non si passa il firmware dal BIOS all'UEFI dopo la conversione, non è possibile avviare il sistema operativo.

1. Accendere il computer, premere continuamente un tasto specifico all'avvio per accedere al menu di BIOS Setup.

2. Quando richiesto nella schermata del BIOS, premere F2 per accedere a BIOS Setup Utility. Dopo alcuni istanti, viene visualizzata l'utilità di configurazione del BIOS.

3. Nel BIOS Setup Utility, accedere alla scheda "Boot" nella barra dei menu in alto.

4. Viene visualizzata la schermata del menu Boot. Selezionare il campo UEFI/BIOS Boot Mode e utilizzare i tasti "+/-" per modificare l'impostazione in UEFI.

Convertire Windows 10 da BIOS Legacy a UEFI

5. Premere il tasto "F10" per salvare le modifiche e uscire dal BIOS.

Sommario

Quindi, per convertire Windows 10/11 da BIOS legacy a UEFI senza perdere i dati e reinstallare il sistema operativo, AOMEI Partition Assistant Professional può aiutarti molto.

Oltre a ciò, può anche aiutarti a trasferire il sistema operativo da MBR a disco GPT, estendere disco di sistema NTFS senza riavviare il computer, riparare MBR danneggiato, ecc.

Per gestire la partizione del disco nel sistema operativo Windows Server, puoi utilizzare AOMEI Partition Assistant Server.